Atletismo nei giovani


Il divario tra la scienza e la pratica di campo dell'allenamento dei giovani atleti e un tema molto interessante individuabile frequentemente nella letteratura.


Un argomento delicato ed allo stesso tempo che rinchiude in sé il concetto di sviluppo fisico potrebbe essere legato al tema degli effetti della crescita e della maturazione sulle prestazioni fisiche e come queste possano essere influenzate da un programma di sviluppo atletico a lungo termine.


A rinforzare il concetto di programmazione a lungo termine nei giovani atleti è l’immagine che identifica le ragioni e i metodi di sviluppo delle capacità motorie atletiche, forza e potenza, velocità e agilità nei giovani atleti.


Per chiarire facilmente il pensiero: la crescita si riferisce a un cambiamento quantificabile nel corpo come le dimensioni delle specifiche regioni del corpo; mentre la maturazione si riferisce al tempo delle progressive variabili all'interno del corpo umano, dall'infanzia all’ età adulta e, oltre alla crescita, l’influenza delle capacità di prestazione fisica complessiva.


Parlo dunque di atletismo definito come la capacità di eseguire costantemente una varietà di movimenti con precisione ed efficacia in una vasta gamma di ambienti che richiedono livelli competenti di capacità motorie, come forza, potenza, velocità, agilità, equilibrio, coordinazione e resistenza.


Guardare a lungo termine, (essere lungimiranti) porta ad orientarsi verso modelli di sviluppo atletico a lungo termine (LTAD).


Come sottolineato in una recensione di Pichardo e colleghi (2018), esistono sono diversi modelli generali di LTAD, nonché modelli specifici a determinate qualità di fitness e modalità di allenamento.


Per una combinazione di miglioramento delle prestazioni, riduzione del rischio di lesioni e benefici generali per la salute in via di sviluppo, i migliori programmi si basano sullo sviluppo e massimizzazione della forza muscolare in tutte le fasi di sviluppo.


L'allenamento di forza coinvolge un'ampia gamma di carichi tali da migliorare la prestazione di gara in allenamento. Moduli appropriati di forza muscolare includono l'uso del peso corporeo, macchine isotoniche, pesi liberi (bilancieri e manubri), elastici e palle mediche.


Un esempio di sessione di forza e condizionamento per tutto il corpo per un bambino in età prepuberale di 8 anni, deve seguire delle linee guida con bassa competenza tecnica, questo implica un ventaglio di esercitazioni specifiche che seguono una progressione efficace.


(Position statement on youth resistance training: The 2014 International Consensus. Br J Sports Med, 48(7), 498-505).


La varietà di esercizi utilizzati indicati come multipli di movimento, richiamano l’esplorazione di possibilità di azioni muscolari e gesti sportivi innumerevoli.


Le variabili della seduta (volume, intensità, recupero) influenzeranno i principi del carico compromettendo in maniera positiva o negativa l’esisto dell’obiettivo.


Sottolineo costantemente che potare l’attenzione allo sviluppo della forza e della potenza in gioventù è fonte di grande dibattito, ma di fondamentale importanza per il futuro atleta.


Nonostante le idee sbagliate precedenti, ora esistono in letteratura scientifica prosperità di prove a sostegno dell'uso della forza nella formazione di bambini e adolescenti.


Possibilmente, se un bambino è pronto a dedicarsi allo sport, lo sarà anche per partecipare a qualche forma di condizionamento negli allenamenti di forza muscolare.


Anche se la richiesta di età minima per un bambino ad iniziare l'allenamento di forza è spesso contraddittoria, egli deve essere sufficientemente maturo per comprendere le istruzioni e poter scegliere di partecipare alle attività proposte.


La condizione necessaria è che la prescrizione delle proposte sarà effettuata da professionisti qualificati.


Quanto tempo sarebbe necessario per sviluppare forza muscolare nei giovani atleti?


Sicuramente per quei giovani atleti coinvolti in sport che richiedono alti livelli di potenza, la ricerca ha dimostrato che l'esposizione a lungo termine (~2 anni) può portare a notevoli miglioramenti forza muscolare, potenza e cambio di direzione e velocità.


Inoltre, i vantaggi in termini di prestazioni sia di gara che in allenamento, sembra essere multifattoriale.


I miglioramenti si manifestano in vari ambiti di sviluppo come la resistenza cardiorespiratoria rispondendo favorevolmente a un programma di formazione integrativo a breve termine. (Keiner, M., Sander, A., Wirth, K., Caruso, O., Immesberger, P., & Zawieja, M. (2013, Feb).


In più guadagni muscolari indotti dall'allenamento di forza e potenza durante l'infanzia non sono tipicamente evidenti, ma il risultato di cambiamenti strutturali in un muscolo a livello di fibra sono invece tipicamente guidati da miglioramenti di coordinazione inter- e intramuscolare. Di conseguenza, non è raro che un bambino diventi più forte e più potente senza alcun cambiamento evidente nella composizione corporea.


Indipendentemente dal mancato adattamento strutturale, l'allenamento rivolto allo sviluppo della forza, guadagna in forza relativa (Behringer, M., Vom Heede, A., Yue, Z., & Mester, J. (2010, Nov), e prestazioni motorie durante l'infanzia può essere uguale o in alcuni casi maggiore di quelli vissuti durante l'adolescenza (Behringer, M., Vom Heede, A., Matthews, M., & Mester, J. (2011, May).


Dal generale allo specifico, attraverso la gestione, controllo e pianificazione dell’allenamento, sarà il prossimo passo per la descrizione dei vantaggi legati allo sviluppo e massimizzazione della forza muscolare nei giovani atleti.


Prof. Tirrito Marcello



BIBLIOGRAFIA


(Pichardo, A.W., Oliver, J.L., Harrison, C.B.,Maulder, P.S., & Lloyd, R.S. (2018). Integrating models of long-term athletic development to maximize the physical development of youth. Int J Sports Sci Coach, 13(6), 1189-1199);


(Position statement on youth resistance training: The 2014 International Consensus. Br J Sports Med, 48(7), 498-505);


(Keiner, M., Sander, A., Wirth, K., Caruso, O., Immesberger, P., & Zawieja, M. (2013, Feb). Strength performance in youth: Trainability of adolescents and children in the back and front squats. J Strength Cond Res, 27(2);


(Behringer, M., Vom Heede, A., Yue, Z., & Mester, J. (2010, Nov). Effects of resistance training in children and adolescents: A meta-analysis [Meta-Analysis]. Pediatrics, 126(5), e1199-1210);


(Behringer, M., Vom Heede, A., Matthews, M., & Mester, J. (2011, May). Effects of strength training on motor performance skills in children and adolescents: A meta-analysis [Meta Analysis Review]. Pediatr Exerc Sci, 23(2).


466 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti