IL MOVIMENTO Un antidolorifico per la fibromialgia


La Fibromialgia è una forma diffusa con dolore cronico associato a sintomi come fatica, stanchezza e alterazione degli stati d'animo, disordini cognitivi e decondizionamento fisico.

Questa problematica risulta ancora difficile da diagnosticare in quanto i criteri di classificazione sono ancora in corso.


Nelle attività motorie adattate è prevista la combinazione dell'esercizio fisico e l'educazione del paziente, anche attraverso una terapia cognitiva, comportamentale e con un approccio interdisciplinare.


Per poter garantire il miglior approccio educativo e allenante verso il paziente è fondamentale compiere una valutazione dello stato funzionale del paziente e comprendere quanto la FM condiziona la sua quotidianità.

Diversi studi hanno constatato che l'esercizio aerobico aumenta la capacità funzionale e la soglia del dolore, oltre che trasferire la sensazione di benessere generale, la cui intensità di applicare è tra il 40%-80% della FC Max.


L'allenamento della forza risulta efficace , ma la progressione del carico deve essere ben distribuita nel tempo e in maniera limitata con una range d' intensità tra 9-15 della scala di Borg.

L'integrazione di entrambi gli allenamenti permette una riduzione del dolore percepito migliorando di conseguenza la qualità della vita, la funzionalità fisica e psicologica. Altri studi hanno valutato che anche l'esercizio in acqua ha una buona efficacia sulla FM anche se riservato maggiormente per anziani e soggetti che ne soffrono da molto tempo. Un'ultima terapia, complementare, è la meditazione che migliora la qualità del sonno e riduce i livelli di affaticamento.

L'integrazione dell'esercizio fisico con la terapia cognitiva è un trattamento efficace per la fibromialgia.


Questi metodi devono essere strettamente personalizzati sul paziente, quindi il lavoro del Chinesiologo risulta diventare rilevante all'interno di uno staff di medici per il miglioramento della qualità della vita del paziente, perché come sempre vorrei ricordarvi che il movimento è salute.


Dott.ssa Martina Verdi - Chinesiologa


Fonti [1] Perrot S, Fibromyalgia:. A misconnection in a multiconnected world? Eur J Pain 2019;23:866–73. [2] Arnold L, Choy E, Clauw D, et al. Fibromyalgia and chronic pain syn- dromes: a white paper detailing current challenges in the field. Clin J Pain 2016;32:737–46.

381 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti