top of page

In Uni Brescia arriva il Chinesiologo del Futuro


Oggi all'Università degli Studi di Brescia, abbiamo avuto il piacere di confrontarci con il primo anno della Classe Magistrale in Scienze delle attività motorie preventive ed adattate (LM-67), ospiti del Prof. Flavio Azzola, che ha reso possibile questo importante momento di informazione e riflessione.


Dopo un breve aggiornamento sulle riforme in corso, approfondendo tra le tante cose l'iter in corso per il Riconoscimento del Chinesiologo LM-67 come nuova professione sanitaria, sono emersi elementi interessanti, da sempre ricorrenti dalla famosa trasformazione ISEF/Scienze Motorie del 1999. Piani di studio inadeguati, spesso scollegati dalle reali esigenze formative degli studenti, ancora peggio scollegati dalle esigenze del mercato del lavoro, pratica confusa e spesso ridotta al minimo. La maggior parte dei docenti adatti alla specifica formazione professionalizzante sono tutti o per la maggior parte contrattisti.


Problematica ben centrata, per cui siamo al lavoro presso il Ministero dell'Università e della Ricerca, che ha acquisito le nostre istanze racchiuse nella relazione in allegato, al fine di consentire alle future generazioni di poter fruire di un servizio migliore.

Quale futuro per le lauree in Scienze Motorie
.pdf
Scarica PDF • 19.90MB

Che sapore ha il futuro? Sicuramente leggermente amaro, in mancanza di strumenti per un'adeguata formazione occorre essere svegli, reattivi, curiosi, determinati e sfruttare ogni opportunità interna es esterna per poter acquisire conoscenze, competenze e titoli necessari alla corsa ai propri sogni, alle proprie ambizioni.


Nihil sine magno labore vita dedit mortalibus La vita non concede nulla ai mortali senza grande sforzo


Grazie a tutti i presenti per i preziosi spunti e per il convinto supporto.. le cose possono cambiare, sta a noi.


APPELLO A TUTTI GLI STUDENTI E I DOCENTI

Volete invitare il CISM per una giornata di confronto ed aggiornamento sulle riforme in corso all'interno delle vostre classi?


Scriveteci su scienzemotorieitalia@gmail.com, proponeteci un paio di date.




334 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page