top of page

Palestra della salute 2.5_ Al lavoro, tanti i nodi da sciogliere


Il Emilia Romagna siamo partiti!

Il CISM entra un sistema regionale pioniere di un percorso culturale che parte dal lontano 2003, che crede nell'importanza dell'intervento del Chinesiologo dell'attività motoria preventiva ed adattata e della Prescrizione dell'Esercizio Fisico come strumento terapeutico per la gestione delle patologie croniche non trasmissibili.


Tante le novità, dal DL 36, 28 Febbraio 2021, che finalmente traccia una linea netta tra il passato ed il futuro, riconoscendo il Chinesiologo di base (L-22), ed il Chinesiologo dell'attività motoria preventiva ed adattata (LM-67), quest'ultimo titolare delle Palestre della Salute, strutture di natura sia pubblica che privata, dove sono svolti programmi di esercizio fisico strutturato e programmi di attività fisica adattata

la presentazione degli obiettivo del nuovo Piano Regionale della Prevenzione e della Mappa della Salute

fino ad arrivare agli interventi già svolti ed in corso in Regione Emilia Romagna

Tra le criticità è stata evidenziata:

  • L'assenza di una normativa specifica per i requisiti igienico-sanitari delle palestre;

  • La necessità di adeguamento alla normativa nazionale del sistema Palestre della Salute (centri di prevenzione secondaria e terziaria) e Palestre Sicure (centri di prevenzione primaria);

  • Implementazione dell'integrazione tra Chinesiologo e Sistema Sanitario Nazionale;

  • L'impossibilità di assunzione di Chinesiologi LM-67 in Azienda Unità Sanitaria Locale (AUSL), esempio AUSL di Modena, ad oggi inquadrati come personale amministrativo;

Il CISM ha ribadito chiaramente l'importanza della formazione universitaria quale unico ente certificatore e di aggiornamento per la formazione continua del Chinesiologo (in assenza di un Ordine Professionale) e del riconoscimento del Chinesiologo specialista in attività motoria preventiva ed adattata (LM67) quale nuova professione sanitaria, per cui siamo al lavoro in sede ministeriale, unico modo per la piena integrazione del Chinesiologo LM-67 all'interno del Sistema Sanitario Nazionale, e dell'attuazione della prescrizione medica dell'attività fisica e dell'esercizio fisico.


Procediamo con chiarezza e determinazione.

Un ringraziamento particolare al Dott. Giuseppe Diegoli, i colleghi Michele Stancari ed Andrea Garulli, referenti CISM Emilia Romagna, e tutti i membri attivi per la realizzazione di questo ambizioso progetto.



342 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page