top of page

Difendiamo l'Educazione Fisica


Dopo sei anni di intensa attività istituzionale, dalla redazione del DDL 992, la Legge n. 234/2021 ha finalmente previsto l'introduzione dell'insegnamento dell'Educazione Motoria nella scuola primaria già dall'a. s. 2022/23 (per la classi quinte dal 2022/23 e dal 2023/24 anche per le quarte) e il concorso per l'accesso ai relativi ruoli.


Passo epocale verso l’Europa, che classificava l’Italia (rapporto Eurydice – rete europea per l’informazione sull’istruzione) fanalino di coda tra i Paesi UE, con programmi fumosi, e gestiti soprattutto ai livelli inferiori, scuola dell’infanzia e scuola primaria, con personale naturalmente impreparato per far fronte alle esigenze di sviluppo psico-motorio dei nostri ragazzi, che necessitano di solide basi.


Qualche sindacato, seguendo etiche di stampo utilitaristico, sta tentando di far abrogare questo storico provvedimento, minando nuovamente la tutela della salute dei bambini.

Oltre ad aver allertato le autorità competenti abbiamo naturalmente inoltrato al sindacato la cortese replica dei docenti di Educazione Fisica. Lettera in versione integrale disponibile quì

Lettera alla FLC-CGIL _ Insegnamento dell'Educazione Motoria alla Scuola Primaria
.pdf
Scarica PDF • 253KB

Non permetteremo più simili operazioni A tutti i colleghi

  1. Aderite al Nucleo Educazione Fisica

  2. Facciamo girare la Petizione (fare un pò di contro cultura non guasta) Difendiamo l'Educazione Motoria alla Scuola Primaria

L’Educazione Motoria non può in alcun modo essere oggetto d’improvvisazione.




697 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Alta Formazione Scienze Motorie Lavorare con la Disabilità

L'universo della disabilità è vasto e molteplice, non solo un lavoro ma una vera e propria vocazione Comprende infatti una miriade di tipologie di disabilità tra di loro profondamente differenti che

Comments


bottom of page