top of page

Job Opportunity _ Regione Emilia-Romagna


Segnaliamo un'ottima esperienza professionale


La Regione Emilia-Romagna, in attuazione della determinazione del Direttore U.O. Gestione Giuridica Risorse Umane n. 3275 del 07/11/2022 su delega del Direttore Generale dell’Azienda Usl della Romagna di cui a deliberazione n. 342 del 20/09/2018 e s.m.i., questa Azienda Sanitaria Locale procederà alla predisposizione di una graduatoria da utilizzarsi per assunzioni a tempo determinato in qualità di


COLLABORATORE TECNICO PROFESSIONALE SETTORE TECNICO TECNICO ATTIVITA’ MOTORIE Area dei professionisti della salute e dei funzionari - Ruolo: Tecnico


La graduatoria verrà predisposta per titoli e colloquio in considerazione della necessità di verificare nei candidati il possesso di specifiche esperienze, conoscenze e competenze; il profilo soggettivo richiesto deve coniugare le conoscenze scientifiche acquisite durante il percorso accademico nell’area della prevenzione della sedentarietà. In particolare deve:


− collaborare con l’intero contesto aziendale e sociale sviluppando programmi e relativi interventi di prevenzione primaria sulla popolazione di riferimento promuovendo uno stile di vita attivo in soggetti abitualmente sedentari, favorendo nel medio – lungo periodo la modificazione stabile dello stile di vita, con raggiungimento del livello minimo di attività fisica raccomandata;

− collaborare con l’intero contesto aziendale e sociale sviluppando programmi e relativi interventi di prevenzione secondaria su specifici target di popolazione, al fine di migliorare la gestione clinica e la prevenzione delle complicanze in pazienti con patologie croniche “esercizio sensibili”, favorendo nel breve – medio periodo il miglioramento della capacità funzionale.


Le macro funzioni richieste si sviluppano esclusivamente nell’ambito della pianificazione e programmazione degli interventi di prevenzione primaria e secondaria e, pertanto, sono da ricercare, in prima istanza conoscenze e competenze in materia di analisi dei dati epidemiologici e degli principali determinati della salute che insistono sulla popolazione, rapportandoli al contesto locale sanitario, sociale ed economico. Oltre alle basi metodologiche sopra descritte, il profilo soggettivo deve possedere basi metodologiche di testing e conselling di secondo livello, oltre che alla conoscenza e competenze in materia di approccio metodologico multidisciplinare e multisettoriale.


REQUISITI SPECIFICI DI AMMISSIONE


Laurea magistrale in:

− Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie classe LM-47 (DM 270/04)

− Scienze e tecniche dello sport classe LM-68 (DM 270/04)

− Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattative classe LM-67 (DM 270/04) oppure Laurea Specialistica in:

− Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie classe 53/S (DM 509/99)

− Scienze e tecnica dello sport classe 75/S (DM 509/99)

− Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattative classe 76/S (DM 509/99) oppure

Laurea del vecchio ordinamento in Scienze motorie (D. Lgs. 178/98) ed equipollenti oppure

Laurea triennale in Scienze delle Attività Motorie e Sportive classe L-22 (DM 270/04) e classe 33 (DM 509/99)


Se conseguito all’estero, il titolo di studio deve essere riconosciuto equiparato all’analogo titolo di studio acquisito in Italia, secondo la normativa vigente.

Tutti i suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda di ammissione.




1.734 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Alta Formazione Scienze Motorie Lavorare con la Disabilità

L'universo della disabilità è vasto e molteplice, non solo un lavoro ma una vera e propria vocazione Comprende infatti una miriade di tipologie di disabilità tra di loro profondamente differenti che

Comments


bottom of page